Uno spacework in un fienile delle Fiandre

pubblicato in: Architettura, Design, Interni, Sostenibilità, Uffici | 0

Lo studio di architettura Farris ha inserito un ufficio in una scala fatta di travi di legno sovrapposte, all’interno di un fienile ristrutturato nelle Fiandre occidentali, Belgio.

Il progettista ha sviluppato una torre di travi di legno che assomiglia ad una versione gigante del gioco in legno Jenga. La struttura comprende una scala, ufficio soppalco, uno spazio di incontro e scaffali. Il soppalco al piano superiore ospita un ufficio con due aree di lavoro, mentre gli armadi e le scaffalature sono integrate nelle sporgenze delle varie travi. Al piano terra vi è una zona di incontro dove le ampie vetrate offrono agli occupanti una vista del paesaggio agrario.

Come ha spiegato l’architetto, l’idea è stata quella di inserire un oggetto mobile autonomo nello spazio, che richiamasse la farm originale e la campagna, piuttosto che creare un piano supplementare nel volume esistente, che avrebbe solo tolto la percezione di tutto lo spazio.

Il progetto non ha riguardato solo la sistemazione dello spazio interno, ma ha coinvolto anche la ristrutturazione del fienile. Gli architetti, per migliorare l’efficienza energetica dell’edificio, hanno aggiunto un nuovo livello interno, creando una “scatola nella scatola”. Piccole finestre si trovano nei fianchi dell’edificio ed un ampio lucernario è stato aggiunto ad un lato del tetto spiovente per migliorare l’illuminazione naturale.

Giusto un’idea da Dezeen

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *