Rouge Culturel

A Beaumont-Hague, sulla penisola di Cotentin in Francia, sorge il nuovo centro culturale artistico di 2.500 metri quadrati dedicato alla musica, alla danza ed al teatro, l’Espace Culturel de La Hague. Il progetto è stato realizzato da Périphériques Architectes nel 2015, cinque anni dopo aver vinto il concorso di progettazione per questo centro delle arti.

L’elemento caratterizzante di questo edificio è il metallo rosso sfaccettato, triangoli di perforati che creano delle facciate completamente scultoree. L’idea è venuta ai progettisti osservando le forme del paesaggio circostante, che comprendono strade nascoste e boschetti di siepe fitta, e reinterpretandole in chiave moderna.

Il metallo rosso incornicia uno dei due ingressi del palazzo, così come una terrazza al primo piano. Il rosso continua all’interno, dove gli architetti hanno creato una via d’accesso concepito come una strada interna: “Di giorno, il vicolo è immersa nella luce, poi si illumina di notte come un display”.

La struttura comprende due piani ed è diviso in due sezioni. Un lato offre una sala concerti e il teatro, insieme a tutti gli spogliatoi necessari ed agli impianti di stoccaggio, mentre l’altro lato ospita un’accademia di musica e di arti creative.

Questi pannelli hanno si anche una specifica perforazione che li rende ottimi deflettori acustici.

Il resto della facciata dell’edificio è composta da finestre a specchio, che riflettono la vegetazione circostante ed il cielo del luogo, e fanno sì che il centro non sia visto come un elemento estraneo ma come un tutt’uno con l’ambiente circostante.

Giusto un’idea da Dezeen