Un “mono” a Mosca

pubblicato in: Interni, Residenza | 0

img1_MONOMOSCA

La sfida progettuale di questo piccolo monolocale di 40 mq a Mosca, progettato da INT2 Architecture, è stata quella di sfruttare al massimo ogni metro quadrato e di creare diverse aree funzionali prive di barriere fisiche tra gli spazi, fatta eccezione per un paio di pareti per ovvi motivi funzionali.

Le texture, i pattern, i dettagli interessanti e le dimensioni compatte, sono le parole chiave di questo monolocale.

La cucina, il soggiorno, l’ufficio e la camera da letto occupano lo spazio più grande dell’appartamento. Invece nel balcone trasformato a veranda è stato realizzato un piccolo angolo per mangiare ed il bagno, lo spogliatoio e la lavanderia sono stati accatastati nella parte più piccola e stretta dell’appartamento.

Funzionalità ed estetica sono un connubio inseparabile in questa casa, e pertanto nessun elemento è lasciato al caso. Il muro lavagna con un giardino pensile di erbe e spezie diventa un pezzo d’arte visivamente stimolante. Il turchese dei mobili, che separano il soggiorno dallo studio e dalla zona notte, in modo talmente funzionale, l’occhio lo percepisce con un semplice soggiorno distribuito su livelli. Anche la scelta degli arredi non è casuale, i mobili dalle gambe sottili sono una soluzione di grande ingegno per creare maggiore spazio.

 

Giusto un’idea da Busyboo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *