OsTELLO a Venezia

postato in: hostel e guest house, Interni | 2

img1_VENEZIA

Venezia può essere la città del romanticismo per eccellenza, ma come si sa è anche una delle città più costose da visitare. Ma ora anche per i viaggiatori di design c’è possibilità di visitare questa meravigliosa citta senza dover spendere un capitale. Se sei un hipster, una fashionista, un tipo da zaino in spalla, un OAP, una mummia yummy, un banchiere o un flashpacker, l’ostello oramai raggiunge tutte le classi sociali e le sottosezioni della società.

Negli ultimi cinque anni, è emersa una nuova generazione di ostelli che offre lusso a prezzi modici: i Generator Hostels. Il primo è stato aperto a Londra nel 1995, quando il concetto di low-cost non aveva nemmeno una definizione. Le sue particolari atmosfere e l’attenzione all’arte e al design, hanno dato un’anima unica ed invidiabile a questi ostelli di design a basso costo. I Generator  Hostels hanno aperto ostelli nelle più grandi città europee, tra cui Copenaghen, Amburgo, Dublino e quest’anno anche a Parigi e a Roma.

Il Generator di Venezia, si trova all’interno di un antico deposito del 17° secolo, a ridosso del canale sull’isola della Giudecca, a una breve corsa di vaporetto da Piazza San Marco. L’esterno in mattoni rossi del palazzo dalla forma strana trasuda il fascino tipico industriale veneziano.

Il Design Agency di Toronto, si è occupata dello stile di tutti gli ostelli, ed in questo caso ha dovuto far fronte anche alle richieste del Comitato delle Belle Arti di Venezia. All’interno, un grande scritta illuminata, allude ad un ambiente clandestino di ostello. Gli ospiti sono accolti nella vita passata dell’edificio, con gli originali soffitti in legno, con le colonne in pietra e con i pavimenti in cotto retrò.  Ogni dettaglio è stato progettato per catturare l’attenzione dei suoi ospiti in ogni angolo e fessura. E questo, naturalmente, è l’anima che si trova negli Ostelli Generator: l’identità del luogo.

Giusto un’idea da Yatzer

2 risposte

  1. Jason

    I really like what you guys tend to be up too.
    This sort of clever work and reporting! Keep up
    the awesome works guys I’ve incorporated you guys to our blogroll. http://yahoo.co.uk