Non chiamatelo semplicemente…ufficio!

postato in: Interni, Uffici | 0

img1_UFFICIOPREMIO

Oggi voglio parlare di un ufficio da premio, del Red Bull office in México.

Il progetto redatto dello studio Space di México City, ha vinto nel 2015 il premio internazionale SBID International Design Awards.

Il progetto mirava nel riorganizzare gli spazi interni dell’azienda, raggruppando tutta la zona uffici su un unico piano del complesso aziendale invece del piano e mezzo precedente. Per far questo i progettisti hanno dovuto analizzare tutte le funzioni e le mansioni dei diversi lavori per poi ridistribuire con un nuovo criterio gli spazi.

Come è stato possibile?

Semplicemente, è stato sviluppato un nuovo concetto alla parola “ufficio”.

L’ufficio 2.0 non vuole solo esser un luogo produttivo legato a termini negativi come: l’orario di ufficio, le gerarchie, il lavoro, ecc, ma bensì vuole essere uno spazio di collaborazione costituito da  spazi aperti, da una palestra, da una sala giochi e da un bar divenendo così anche un semplice luogo del divertimento e dell’interazione.

 Giusto un’idea da Archiscene